La Fondazione AIEF per l’infanzia e l’adolescenza celebra un anno dalla sua nascita e consegna il PREMIO AIEF alla Prof.ssa Franca Fagioli.

Comunicati Stampa

COMUNICATO STAMPA

Torino, 21/11/2022

LA FONDAZIONE AIEF PER L’INFANZIA E L’ADOLESCENZA CELEBRA UN ANNO DALLA SUA NASCITA E CONSEGNA IL PREMIO AIEF ALLA PROF.SSA FRANCA FAGIOLI.

Sono 14 le iniziative ideate e realizzate dalla Fondazione AIEF per l’infanzia e l’adolescenza, nel suo primo anno di attività, a favore di bambini, adolescenti e famiglie. Tutte ripercorse durante il GALA BENEFICO AIEF, ospitato a Palazzo della Luce alla presenza di Istituzioni e Sostenitori, per celebrare il primo anniversario della Fondazione, nata il 20 novembre 2021 per volontà dei suoi fondatori, Eugenio Bolley e Tommaso Varaldo, con la finalità di realizzare progetti sociali e solidali volti alla tutela e alla promozione dei diritti del fanciullo sanciti dalla Convenzione ONU.

Il Gala Benefico, presentato da Cristina Chiabotto, Jacopo Morini e Peppe Quintale, aperto dall’intervento del Ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli, è stato dedicato al prossimo progetto AIEF: il Castello di Lucento, storica residenza sabauda oggi inutilizzata, sarà restaurata e aperta alla comunità per divenire la sede di un nuovo polo socio-educativo-culturale dedicato ai bambini e ai giovani del territorio torinese.

“Questo primo anno della Fondazione si è contraddistinto per la concretezza delle numerose azioni realizzate a favore dei bambini e dei giovani. Sono orgoglioso del lavoro svolto e per questo desidero ringraziare tutti i volontari, i collaboratori e i sostenitori senza cui tutto questo non sarebbe stato possibile.” dichiara Tommaso Varaldo, presidente della Fondazione AIEF. “La realizzazione del progetto per il Castello di Lucento è il prossimo obiettivo della Fondazione. A Lucento nascerà un polo socio-culturale-educativo che darà vita ad una nuova comunità educante all’insegna dell’inclusione. I bambini e gli adolescenti hanno bisogno, oggi più che mai, di nuovi spazi aggregativi con attività a loro dedicate”, conclude.

“Congratulazioni ad AIEF per l’importante lavoro che svolge quotidianamente a fianco delle famiglie del territorio. Una Città amica della famiglia e dei bambini, è ciò a cui stiamo lavorando e a cui dobbiamo puntare“ ha dichiarato la Vicesindaca di Torino, Michela Favaro, intervenuta all’evento.

In occasione del suo primo anniversario la Fondazione ha istituito il PREMIO AIEF. Ogni anno dedicherà un’opera d’arte del suo patrimonio ad una personalità che si è contraddistinta per l’impegno a favore dei bambini e degli adolescenti. Il PREMIO AIEF 2022 è stato consegnato alla Prof.ssa Franca Fagioli, Direttore del Dipartimento patologia e cura del bambino dell’Ospedale Infantile Regina Margherita e Professore ordinario di pediatria all’università degli Studi di Torino, per l’impegno profuso nell’evacuazione dai territori di guerra, nell’accoglienza e nella cura dei bambini ucraini malati oncologici.

“La pandemia ha aggravato i disagi giovanili e oggi abbiamo nuclei familiari sempre più fragili. Per questo iniziative dirette e concrete come quelle proposte da AIEF sono importanti e significative” ha dichiarato durante l’evento Franca Fagioli, dopo aver ricordato l’impegno del Regina Margherita per i bambini ucraini.

Continua a navigare

Articolo precedente
I murales dei writer colorano il Punto 13 di Via Farinelli
Menu